sabato 28 ottobre 2017

Marmellata di melagrane



La melagrana è un frutto dalle straordinarie proprietà:

ricco di potenti antiossidanti che aiutano la rigenerazione cellulare, a prevenire le malattie cardiache,  a ridurre il rischio di cancro al seno e a mantenere le ossa forti.
Può aiutarti a risolvere i tuoi sbalzi d'umore, ad esfoliare la pelle e a proteggerla contro i danni causati dai raggi UV. Protegge inoltre il tuo cervello e ti manterrà giovane! 

Quindi perché non utilizzarlo in questa stagione?

A me piace gustarlo in purezza, ma oggi lo utilizzeremo per preparare una marmellata!

Ingredienti
(dose per un vasetto da 300-350 gr)


due grosse melagrane (circa 1 kg)
una grossa mela verde
due cucchiai di zucchero semolato


NOTA 1: se la mela verde e le melagrane dovessero essere troppo aspre, aggiungere ancora un cucchiaio di zucchero



Metodo

Sgranare le melagrane, frullarne i semi e filtrarne il succo in un pentolino. 
Aggiungere lo zucchero e portare a bollore. 
Poiché il succo di melagrana non contiene pectina (addensante) unite la mela verde ben lavata, privata del torsolo e tagliata a dadini con tutta la buccia. 




Non appena la mela risulterà cotta, frullate il composto e rimettete sul fuoco fino a quando non risulterà della giusta consistenza.




Versate la marmellata in un vasetto di vetro e lasciate raffreddare.
 La vostra marmellata è pronta per essere gustata a colazione sul pane o fette biscottate, all'interno di dolci o crostate oppure accompagnata a formaggi stagionati o arrosti di carne.

NOTA 2: la conservazione delle marmellate prevede la sterilizzazione dei vasetti sia prima che dopo il riempimento. Se la usate, come me, entro uno o due giorni potete tenere il prodotto in frigorifero.




Buon appetito!
CM



lunedì 18 settembre 2017

Pasta frolla nel sacchetto



Attenzione, mamme!!!  Trucchetto in arrivo...
Volete preparare dei biscotti, ma non volete sporcare il piano di lavoro della cucina? 
Volete farlo insieme ai vostri bambini, ma vorreste evitare disastri? 
Non vi va di impastare con le mani perché non le volete sporcare?  Il vostro robot da cucina è fuori uso o non lo avete a portata di mano?
Niente paura...da oggi tutto questo è possibile!!!
Provate la mia nuova invezione (nata fondamentalmente 
 per caso...o, meglio, per errore!): cookie dough in a bag!


Per fare la pasta frolla

Ingredienti
(puoi usare la tua ricetta preferita)

350 gr di farina 00
1 cucchiaino di lievito
1 uovo intero
150 gr di burro
140 gr di zucchero semolato 
un pizzico di sale
1 o 2 sacchetti di plastica per alimenti

Metodo:
Metti tutti gli ingredienti all'interno di un sacchetto per alimenti abbastanza grande da contenerli comodamente (se il sacchetto non fosse abbastanza resistente puoi utilizzarne due, uno dentro l'altro) come nella foto 1. Chiudi bene il sacchetto dopo aver fatto fuoriuscire tutta  l'aria (foto 2). Adesso impasta velocemente gli ingredienti, girando più volte il sacchetto,  fin quando non saranno ben amalgamati (foto 3). Ricorda che la pasta frolla necessita di una lavorazione breve, quindi riponi il sacchetto in frigo a rassodare per almeno mezz'ora (foto 4).


Stendi la pasta (tra due fogli di carta forno) dello spessore di mezzo centimetro, ritaglia i biscotti (in questo caso abbiamo ricavato delle ciambelle utilizzando dei tagliabiscotti tondi di diverse misure) e cuocili in forno a 175 °C per 15 minuti, finché non saranno appena dorati. Fai raffreddare completamente prima di procedere con la decorazione. 



Una volta freddi, sbizzarritevi nella decorazione insieme ai vostri cuccioli!!

Noi abbiamo utilizzato la glassa al cioccolato, ottenuta fondendo al microonde del cioccolato fondente, e degli zuccherini colorati.


Se non vi piace il cioccolato potete utilizzare la glassa di zucchero (mescolate 125 gr di zucchero a velo con due o tre cucchiaini di acqua o succo di limone) bianca o colorata a piacimento  con i coloranti alimentari... e non dimenticate gli zuccherini per un effetto Donuts impeccabile !!!


Potete anche utilizzarla per preparare una crostata di frutta, alla crema, al cioccolato o alla marmellata. 

Potete conservare la pasta frolla nel sacchetto in frigo per un paio di giorni oppure  in freezer. Vi basterà tirarla fuori un paio d'ore prima di utilizzarla per farla ammorbidire.


Con un barattolo di marmellata e la vostra dose di pasta frolla nel sacchetto potrete facilmente preparare questa crostata alla marmellata.

Infornate a 170 gradi per circa 25 minuti. Lasciate raffreddare, sformate su piatto da portata e cospargete di zucchero a velo.


Buon lavoro!
CM

giovedì 27 luglio 2017

Paella de Marisco (Paella ai frutti di mare)


Tipico piatto della tradizione spagnola, esiste in numerose varianti. La paella de marisco è originaria della zona di Valencia e dintorni. Tra  tutte è quella che preferisco di più e che mi piace cucinare in diretta, davanti ai miei ospiti!
La preparazione sembrerebbe complessa, in realtà si tratta di un susseguirsi di preparazioni veloci e adatte ad essere condivise tra una chiacchera ed un bicchiere di vino...
Volete provare?


Ingredienti per 4 persone:
400 g di riso Arborio o Carnaroli
1,2 l di fumetto di pesce
4 Calamari tagliati ad anelli
300 g di gamberetti
8 gamberoni imperiali
8 gamberoni rossi
800 g di cozze
150 gr passata di pomodoro
1 peperone rosso
200 g di piselli
1 bustina di zafferano
4-5 spicchi d’aglio
prezzemolo, olio , sale q.b.
Per il Fumetto di pesce:
1,5 l di acqua, teste e scarti  dei gamberi
Sedano, carota, cipolla, gambi del prezzemolo, olio, vino bianco.


Metodo:
1. Preparare il fumetto ponendo in una casseruola olio, aglio, gli scarti dei crostacei (tenetene alcuni da parte interi per la decorazione finale) e le verdure. Fare soffriggere e sfumare con un bicchiere di vino bianco. Regolare di sale ed unire l'acqua. Portare a bollore e continuare la cottura per 15 min. Filtrare e prelevare esattamente 1,2 l di brodo (3 volte il peso del riso, ovvero 1200 gr di brodo) e tenere in caldo. Nota: il brodo deve essere adeguatamente sapido, poiché non aggiungerete altro sale durante la cottura del riso.


2. Preparare le cozze ponendole (perfettamente ripulite  dalle barbe e dalle incrostazioni) in una larga casseruola a fiamma viva con olio, prezzemolo e aglio. Sfumare con vino bianco e coprire, fino a quando non saranno aperte. Salare e fare intiepidire. Sgusciare i frutti di mare, tenendone da parte una decina per la decorazione finale. Tenete da parte  anche il brodo delle cozze (opportunamente filtrato).


3. Nella Peallera (padella di ferro larga e bassa con due manici, tipica della tradizione culinaria spagnola) porre aglio e olio e fare saltare velocemente prima i gamberetti e poi i gamberoni. Tenete da parte. Fate, infine, soffriggere velocemente i calamari (puliti e tagliati ad anelli), sfumare cm vino bianco ed unire la passata di pomodoro, il brodo delle cozze ed il sale. Fare cuocere a fiamma media per 15 minuti (aggiungendo un mestolo di brodo quando necessario) e alla fine regolare di sale.
4. A questo punto versate a pioggia il riso ed il brodo bollente. Unire la bustina di zafferano. Attenzione: rispettare pedissequamente le dosi in questa fase; il brodo deve essere tre volte il peso del riso (400 gr di riso/ 1200 gr di brodo). Girare velocemente il riso solo in questa fase. Unire i piselli, il peperone tagliato a dadini, le cozze ed i gamberetti sgusciati distribuendoli uniformemente. Da questo momento non toccare più il riso. Continuare la cottura per 15-18 minuti. A metà cottura disponete sulla superficie i gamberoni e le cozze col guscio che avevate tenuto da parte, creando una decorazione piuttosto simmetrica.


5. Terminato il tempo di cottura ( il brodo deve risultare completamente assorbito) spegnere la fiamma e fare riposare per 10 minuti. Spolverizzate con prezzemolo finemente tritato e servite in tavola direttamente nella paellera. Condire la vostra porzione con succo di limoni spremuto sul momento, alla maniera valenciana!!!

Buon appetito!
CM

sabato 4 marzo 2017

Cookie Pops per Cuore di Maglia


Oggi vi parlo di un'associazione che mi sta particolarmente a cuore. 
Conoscete Cuore di Maglia? È un'associazione di volontarie diffusa su tutto il territorio nazionale. 


Cuore di Maglia nasce nel 2008, da un’idea di Laura Nani.
Un gruppo di amiche decide di rendersi utili, soprattutto ai bambini, con i loro lavori. 
Scarpine piccolissime e cappellini buffi per scaldare i piccoli nati pretermine, copertine, corredini per bambini con famiglie in difficoltà, tutto rigorosamento fatto a mano, con filati pregiati, lana purissima, cashmere, merinos.


Le Terapie Intensive Neonatali di tutta Italia apprezzano in modo particolare questi regali che arrivano da Cuore di Maglia, perché rientrano nel protocollo Care. 
Rendere cioè più umana la permanenza in ospedale, sia del piccolino che dei genitori, che vedono così il loro bambino vestito e accudito: questo, è stato provato, porta una parvenza di normalità e di speranza, ed ha effetti positivi sul neonato e sulla mamma.
 
( dal sito www.cuoredimaglia.it)



In occasione di un raduno nazionale  che si è tenuto a Catania lo scorso 25 febbraio, ho avuto l'onore di creare questi biscotti che riprendono i colori ed il logo dell'associazione.

Ringrazio l'ambasciatrice CdM per la Sicilia Mariella Fornello per avermi dato l'opportunità di contribuire al nobile progetto.



Puoi contribuire pure tu con una donazione o con il tuo lavoro. Per maggiori informazioni contatta Cuore di Maglia 


CUORE DI MAGLIA – Associazione di Volontariato

Presidente: Laura Nani
Vice Presidente: Cristiana Brenna
Codice Fiscale  96046620066

email : cuore@cuoredimaglia.it

www.cuoredimaglia.it 



I biscotti sono realizzati in pasta frolla bianca e decorati con pasta di zucchero e ghiaccia reale.

Pasta Frolla Bianca
Ingredienti:

350 gr di farina 00
1 cucchiaino di lievito
1 uovo intero
150 gr di burro
70 gr di zucchero semolato 
70 gr di zucchero di canna 
un pizzico di sale

Metodo:
Impastare velocemente tutti gli ingredienti, formare un panetto, coprire con pellicola per alimenti e riporre in frigo a rassodare.
Stendere la pasta dello spessore di mezzo centimetro, ritagliare i biscotti e cuocere in forno a 175 °C per 15 minuti. Sfornare ed infilzare i biscotti ancora caldi con gli stecchi di legno. Fare raffreddare completamente prima di procedere con la decorazione. 



Grazie per l'attenzione ❤

Buona giornata 
CM


venerdì 17 febbraio 2017

Sweet Table Flower Party



Per i 40 anni di mia sorella non potevo non occuparmi del buffet di dolci...un buffet ricco, colorato con un tocco romantico...


La protagonista dello Sweet Table era sicuramente la torta di compleanno!!!
   



Una torta su quattro piani in pasta di zucchero a tema floreale, con tulipani color rosso-arancio e piccoli fiori rosa e viola, dipinti a mano, con foglie e nastri di raso perfettamente abbinati al vestito della festeggiata....


 
 La torta di compleanno altro non era che una gustosissima e molto "americana" torta al caffè con crema al burro.   

Ma non mancavano le torte della nostra tradizione, in un mix di antico e moderno che ha incontrato pienamente il gusto degli invitati.

A cominciare dalla cassata siciliana che ha avuto un successo enorme!


Così come la torta con fragole e crema pasticcera, la torta al pistacchio, la foresta nera, i cestini di meringa con panna e fragoline di bosco, i rollé alla ricotta o al cioccolato, i fragoloni ai due cioccolati, i tartufini ubriachi al ruhm e al pistacchio e i cannolicchi da riempire sul momento con tre diverse finiture: gocce di cioccolato, granella di pistacchi e granella di nocciole!


Il tutto adagiato su una candida tovaglia ricamata con fiorellini dai toni pastello, con  fiori freschi e romantiche candele accese...


Deliziosa la location  (Casa dei Sognatori, Viagrande) e la cura dei dettagli della bravissima Alessia Calì. 




Non mi resta che salutarvi augurandomi che abbiate gradito e che possiate prendere spunto per i vostri Sweet Table. 
CM




lunedì 13 febbraio 2017

Torte per bambini: La Casa di Topolino


Ancora una torta Playhouse Disney  per un primo compleanno!


Copertura e decorazioni in pasta di zucchero.
Personaggi giocattolo del Disney store. 


Auguri, piccolo Francesco!!!
CM

lunedì 9 gennaio 2017

Ciambella al cacao (con soli albumi)


Mi capita spesso di avere albumi da smaltire  soprattutto dopo le feste, quando in frigo si accumulano scarti di precedenti preparazioni mentre invece scarseggiano ingredienti principali...
Cosa fare, dunque, al posto di Meringhe e Pavlova? Perché non provar a fare una bella ciambella per la colazione? Magari senza latte e burro? Velocissima e facilissima?

Sembra fantascienza, ma il risultato è garantito!



Ciambella iperproteica e senza lattosio (con soli albumi)

Ingredienti:
6 albumi (circa 180 gr)
150 ml di acqua tiepida
100 gr di olio di semi di girasole
200 gr di zucchero semolato
40 gr di cacao amaro
180 gr di farina 00
1/2 bustina di lievito

Per decorare:
1 cucchiaio colmo di Nutella
Granella di zucchero o zucchero a velo q.b.


Metodo:

- Montate i bianchi a neve.
- Riunite in una capiente terrina lo zucchero, l'acqua tiepida e l'olio, mescolando bene i tre ingredienti. 
- Setacciatevi la farina con il cacao ed il lievito e continuate a mescolare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. 
- Unite delicatamente i bianchi a neve, incorporandoli con movimenti dal basso verso l'alto.
- Versate in uno stampo per ciambella (nel mio caso di silicone del diametro di 23 cm) ed infornate a 180°C per 40-45 minuti. Verificate la cottura con uno stuzzicadenti.

Lasciate intiepidire, sformate e decorate con la Nutella  (leggermente scaldata al microonde) e la granella di zucchero.

 


La ciambella rimane sofficissima e risulta molto leggera ed è ideale per la colazione o la merenda dei vostri ragazzi!

Buon appetito!
CM


mercoledì 21 dicembre 2016

Torte per bambini: Frozen e il regno di ghiaccio ❄


Oggi vi presento una spettacolare torta a tema Disney Frozen, con tanto di castello di zucchero illuminato, fiocchi e palle di neve, ghiaccio in isomalto...in compagnia di Elsa ed il simpaticissimo Olaf...per la gioia di tutti i bambini!!!!

In questo post vorrei brevemente raccontarvi come ho fatto, sperando che possa in qualche modo esservi d'aiuto!



Ecco il castello in pasta di zucchero, ritagliato pezzo per pezzo (con righello e taglierino) e messo ad essiccare su un supporto arrotondato.
Una volta perfettamente asciutto è stato montato su dummie.



Anche Olaf ed Elsa sono stati "montati" una volta asciutti, dopo esser stati modellati in ogni singola parte.


Dopo aver dipinto a mano il castello con coloranti alimentari, ho applicato le decorazioni in pasta di zucchero ed isomalto.
Nastri di raso completano il tutto.



Ed ecco pronto il topper.


Olaf ed Elsa in dettaglio.


Infine, inserendo una tea-light all'interno del castello, si ottiene un suggestivo effetto luminoso.


Adesso vi lascio augurandovi un Sereno Natale ed un Felice Anno Nuovo.

Buone Feste!
CM

giovedì 10 novembre 2016

Torte per bambini: Iron Man e il grattacielo infuocato - Yoshi da Super Mario - Terminator


Tre torte per maschietti tratte da alcuni dei loro personaggi preferiti. 

Iron Man (amatissimo personaggio Marvel) in cima ad un grattacielo in fiamme.

Copertura e decorazioni in pasta di zucchero e fiamme in isomalto, realizzati a mano.




                                   ....☆....

Yoshi, simpatico cucciolo di dinosauro, è uno dei personaggi del videogioco Super Mario, amatissimo dai bambini.



Con le immancabili uova a pois verdi, gli amici funghetti e la terribile pianta carnivora...

Copertura e decorazioni in pasta di zucchero, interamente realizzati a mano.



  ....☆....

Infine una torta tratta dal personaggio del film Terminator, con Arnold Schwarzenegger.



Il personaggio principale si trasforma da essere umano in scheletro bionico...tra sparatorie e disavventure...

Copertura e decorazioni in pasta di zucchero. Drip in glassa di zucchero.



I personaggi sono interamente in zucchero realizzati per "estrusione" su calco e successivamente dipinti a mano con coloranti alimentari.


Alla prossima.
CM